Francamente me ne infischio è liberamente ispirato al romanzo Via col vento di Margaret Mitchell, reso noto al grande pubblico grazie alla versione cinematografica di Victor Fleming (1939) con protagonista Vivien Leigh.

Da questo prende ispirazione la piece teatrale “Francamente me ne infischio” che si snoda in cinque movimenti. Rossella O’Hara cerca di correre verso il suo grande amore ma i gemelli Tarleton interrompono la corsa di Rossella verso l’amore dando inizio alla demolizione del doppio in un’America che non distingue più la realtà dalla finzione. Con il dipanarsi della trama l’atmosfera pop si tinge di colori foschi che portano infine dopo dolorosi passaggi alla ritorno a casa alle radici a sè stessa.

con Caterina Carpio, Candida Nieri, Valentina Vacca
scene e costumi Marco Di Napoli e Graziella Pepe
luci Simone De Angelis
musiche Franco Visioli
movimenti Francesco Manetti
assistente alla regia Francesca Giolivo
datore luci Roberto Gelmetti
fonico Giuseppe Stellato
realizzazione costumi Cinzia Virguti